La Thuile Invernale

DIOCESI DI AOSTA – PARROCCHIA SAN NICOLA – LA THUILE

FOGLIO SETTIMANALE        N°32(2019)

  25  agosto – 31 agosto 2019

 

 

XXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Is 66,18-21; Sal 116 Tutti i popoli vedranno la gloria di Dio. Eb 12,5-7.11-13; Lc 13,22-30

 

SABATO 24 agosto

S. Bartolomeo

 

 

h. 18:30 Eucaristia (in Chiesa)

- ANNA e PAOLINO

- COSTANZA e ATTILIO CHARREY

 

DOMENICA

25 AGOSTO 2019

S. Ludovico

h. 08:30

 

h. 10:30

 

h. 18:30

Eucaristia (in Chiesa)

- per i volontari della Chiesa

Eucaristia (in Chiesa)

 

Eucaristia (in Chiesa)

 

LUNEDÌ 26 agosto

S. Zefirino

h. 18:30

 

Eucaristia (in Chiesa)

 

MARTEDÌ 27 agosto

S. Monica

h. 18:30

 

Eucaristia (in Chiesa)

 

MERCOLEDÌ 28 agosto

S. Agostino

h. 08:30

 

Eucaristia (in Chiesa)

GIOVEDÌ 29 agosto

Martirio di S. Giovanni Battista

h. 18:30

 

Eucaristia (in Chiesa)

VENERDÌ 30 agosto

S. Felice

h. 08:30

h. 09-12:30

Eucaristia (in Chiesa) – ELENA e JAQUELINE

Adorazione Eucaristica

 

XXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Sir 3,17-20.28-29; Sal 67 Hai preparato, o Dio, una casa per il povero. Eb 12,18-19.22-24; Lc 14,1.7-14

 

SABATO 31 agosto

S. Aristide

h. 18:30 Eucaristia (in Chiesa)

 

 

DOMENICA

01 SETTEMBRE 2019

S. Egidio

h. 08:30

 

h. 10:30

 

h. 18:30

Eucaristia (in Chiesa)

- per benefattori della parrocchia

Eucaristia (in Chiesa)

 

Eucaristia (in Chiesa)

 

 

AVVISI

1.     Pulizie della Chiesa: GOLETTA - ENTREVES (25 agosto – 01 settembre 2019)

2.     Confessioni a Morgex giovedì 29 AGOSTO 2019 dalle ore 09:00 alle ore10:30.

3.     Responsabile dei fiori - GABRIELLA e MARIE LOUISE tel. 347 096 9869

 

Dal Vangelo secondo Luca 13,22-30

In quel tempo, Gesù passava insegnando per città e villaggi, mentre era in cammino verso Gerusalemme. Un tale gli chiese: «Signore, sono pochi quelli che si salvano?». Disse loro: «Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perché molti, io vi dico, cercheranno di entrare, ma non ci riusciranno.
Quando il padrone di casa si alzerà e chiuderà la porta, voi, rimasti fuori, comincerete a bussare alla porta, dicendo: “Signore, aprici!”. Ma egli vi risponderà: “Non so di dove siete”. Allora comincerete a dire: “Abbiamo mangiato e bevuto in tua presenza e tu hai insegnato nelle nostre piazze”. Ma egli vi dichiarerà: “Voi, non so di dove siete. Allontanatevi da me, voi tutti operatori di ingiustizia!”. Là ci sarà pianto e stridore di denti, quando vedrete Abramo, Isacco e Giacobbe e tutti i profeti nel regno di Dio, voi invece cacciati fuori. Verranno da oriente e da occidente, da settentrione e da mezzogiorno e siederanno a mensa nel regno di Dio. Ed ecco, vi sono ultimi che saranno primi, e vi sono primi che saranno ultimi». Parola del Signore.

 Gesù si rifiuta di rispondere alla domanda riguardo al numero di coloro che si salveranno: la questione della salvezza non si pone infatti in termini generali, non si pone innanzitutto per gli altri, ma si pone “per me”.  
Dipende dalla mia accettazione o dal mio rifiuto della salvezza che Gesù mi offre.  
Il cammino verso la salvezza consiste nel seguire Gesù: egli è la via. Lo sforzo di entrare per “la porta stretta” è lo sforzo di seguire il cammino intrapreso da Gesù, cioè il cammino verso Gerusalemme, il cammino verso il Calvario. Il Calvario fu solo una tappa nel cammino verso la destinazione finale, una tappa di grande sofferenza, di tenebre e di solitudine, ma che sboccò direttamente su un mondo di luce e di gioia, illuminato dal sole nascente di Pasqua, vivente della gioia della risurrezione.  
L’ingresso al sepolcro di Gesù, nella basilica del Santo Sepolcro a Gerusalemme, è basso e stretto, all’interno l’ambiente è angusto e buio: eppure, proprio da qui la risurrezione, in tutta la sua potenza irresistibile, levò il masso e aprì le tombe riempiendo il mondo di luce e di vita.  
Il punto in cui si incontrano i due bracci della croce è stretto e basso, ma i bracci indicano i quattro punti cardinali, i quattro venti del mondo. Là Gesù “stese le braccia fra il cielo e la terra, in segno di perenne alleanza” ed estese la sua offerta dell’amore e della salvezza di Dio a tutti gli uomini, ad oriente e ad occidente, a settentrione e a mezzogiorno, invitando ogni uomo e ogni donna, di ogni età e di ogni razza, di ogni colore e di ogni lingua, a partecipare al banchetto del regno di Dio.  
La porta stretta è il mezzo per uscire dalle angustie di un mondo senza amore; essa è l’apertura verso l’amore senza confini, verso il perdono e la misericordia
.(www.lachiesa.it)

 

DIO VI BENEDICA!

DIOCESI DI AOSTA – PARROCCHIA SAN NICOLA – LA THUILE

FOGLIO SETTIMANALE        N°31(2019)

  18 – 25  agosto 2019

 

 

XX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Ger 38,4-6.8-10; Sal 39 Signore, vieni presto in mio aiuto. Eb 12,1-4;  Lc 12, 49-53

 

SABATO 17 agosto

S. Giacinto

h. 18:30 Eucaristia (in Chiesa)

 

 

DOMENICA

18 AGOSTO 2019

S. Elena

h. 08:30

h. 10:30

 

 

h. 18:30

Eucaristia (in Chiesa)

Eucaristia (in Chiesa)

– LOCATELLI LUIGI, FERRARA LUCREZIA e VALENTE ANDREA

Eucaristia (in Chiesa)

 

LUNEDÌ 19 agosto

S. Giovanni Eudes

h. 18:30

 

Eucaristia (in Cappella Piccola Golette)

- SABINA e CAMILLO

 

MARTEDÌ 20 agosto

S. Bernardo

h. 18:30

 

Eucaristia (in Cappella Pont-Serrand)

- FAM. GALMANINI, SILVA e tutti i defunti di Pont-Serrand

MERCOLEDÌ 21 agosto

S. Pio X

h. 18:30

 

 

Eucaristia (in Cappella Pont-Serrand)

-     def. Fam. PARIS e MARTINET

-     GUGLIELMO

GIOVEDÌ 22 agosto

B.V. MARIA REGINA

h. 18:30

 

 

Eucaristia (in Cappella Piccola Golette)

- SABINA e CAMILLO

VENERDÌ 23 agosto

S. Rosa da Lima

h. 18:30

Eucaristia (in Cappella San Defendente) -Buic

- JACQUEMOD BATTISTA, COMOLI LINA, JACQUEMOD RENZO, CORSELLO MICHELANGELO, FIORAVANTI LAURETTA

 

XXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Is 66,18-21; Sal 116 Tutti i popoli vedranno la gloria di Dio. Eb 12,5-7.11-13; Lc 13,22-30

 

SABATO 24 agosto

S. Bartolomeo

 

 

h. 18:30 Eucaristia (in Chiesa)

- ANNA e PAOLINO

- COSTANZA e ATTILIO CHARREY

 

DOMENICA

25 AGOSTO 2019

S. Ludovico

h. 08:30

 

h. 10:30

 

h. 18:30

Eucaristia (in Chiesa)

- per i volontari della Chiesa

Eucaristia (in Chiesa)

 

Eucaristia (in Chiesa)

 

 

 

AVVISI

1.      Pulizie della Chiesa: THOVEX-BUIC (18 - 24 agosto 2019)

2.      Confessioni a Morgex giovedì 22 AGOSTO 2019 dalle ore 09:00 alle ore10:30.

3.      Responsabile dei fiori - GABRIELLA e MARIE LOUISE tel. 347 096 9869

 

Dal Vangelo secondo Luca 12,49-53

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Sono venuto a gettare fuoco sulla terra, e quanto vorrei che fosse già acceso! Ho un battesimo nel quale sarò battezzato, e come sono angosciato finché non sia compiuto! Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione. D’ora innanzi, se in una famiglia vi sono cinque persone, saranno divisi tre contro due e due contro tre; si divideranno padre contro figlio e figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre, suocera contro nuora e nuora contro suocera».

Parola del Signore.

 Noi ci sentiamo legati a chi ci è caro e abbiamo grandi doveri nei confronti di chi ci è vicino, e ciò è importante. Ma nessuno è più vicino a noi di Dio, nessuno è più prezioso. In modo scioccante, spettacolare, Gesù ci dice che tutte le nostre relazioni, per quanto strette ed intime, devono essere purificate. Esse devono essere misurate in rapporto a Dio e ai suoi obiettivi.  
È un’affermazione davvero severa. In noi tanto forte è l’attaccamento alla sicurezza data dall’amore “umano”, che possiamo facilmente rifiutare di dare tutto al Signore perché lo purifichi. Siamo davvero tentati di dire: “Signore, tu puoi prenderti tutto... tranne questo e quello”. Vi sono alcune cose, alcuni affetti che vogliamo vivere a nostro modo, non secondo il modo di Dio.  
Una volta lasciato al Signore il governo delle nostre relazioni e dei nostri amori, allora riceviamo il fondamento della vera pace. La pace che dà il Signore non è quella che dà il mondo; è fatta di perdono, di giustizia, di amore e di amicizia. La pace non è soltanto assenza di conflitti, così come non è un compromesso immorale. La vera pace consiste nello stare con altri davanti a Dio, purificati e liberati dalla verità e dalla misericordia del giudizio divino
.(www.lachiesa.it)

 

DIO VI BENEDICA!

DIOCESI DI AOSTA – PARROCCHIA SAN NICOLA – LA THUILE

FOGLIO SETTIMANALE        N°30(2019)

  11 - 18 agosto 2019

 

 

XIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Sap 18,6-9 Sal 32 Beato il popolo scelto dal Signore. Eb 11,1-2.8-19; Lc 12,32-48

 

 

SABATO 10 agosto

S. Lorenzo

h. 18:30 Eucaristia (in Chiesa)

- BENDOTTI OLGA e FRANCO

- CEREGHINI LINA e GIUSEPPE

- LORENZINA, EMMA, MAURIZIA e LEA JACQUEMOD

- NELLA COLLOMB 1° ann.

 

DOMENICA

11 AGOSTO 2019

S. Chiara d’Assisi

 

h. 08:30

 

h. 10:30

 

h. 18:30

 

Eucaristia (in Chiesa)

 

Eucaristia (in Chiesa) - per la Comunità

 

Eucaristia (in Chiesa)- ENRICO (KICCO) CHIARELLA

 

LUNEDÌ 12 agosto

S. Ercolano

 

h. 18:30

 

 

Eucaristia (in Cappella San Lorenzo) PATRONO DEL CLOU

- defunti del villaggio

MARTEDÌ 13 agosto

S. Cassiano

h. 18:30

 

Eucaristia (in Cappella Santa Barbara) - GIULIANA, LIDIA, SILI, ALBERTO, CESARE e GUIDO

SOLENNITÀ ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA

Ap 11,19; 12,1-6.10; Ps 44 Risplende la regina, Signore, alla tua destra. 1Cor 15,20-26; Lc 1,39-56

 

 

MERCOLEDÌ 14 agosto

S. Massimiliano Maria Kolbe

h. 18:30

 

h. 20:45

Eucaristia (in Chiesa) - PARIS PIERO

 

Processione in onore della Madonna 

 

GIOVEDÌ 15 agosto 2019

Assunzione della B.V. Maria

h. 08:30

 

h. 11:00

 

 

h. 18:30

Eucaristia (in Chiesa)

 

 Eucaristia (palco centrale all’aperto) FESTA DELLE GUIDE ALPINE E DEI MAESTRI DI SCI

 

 Eucaristia (in Chiesa)

 

VENERDÌ 16 agosto

S. Rocco

h. 10:30

 

 

 

h. 18:30

Eucaristia (in Cappella San Rocco)

FESTA PATRONALE

- defunti del villaggio

 

Eucaristia (in Chiesa) – SILVIO 8° ann.

 

XX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Ger 38,4-6.8-10; Sal 39 Signore, vieni presto in mio aiuto. Eb 12,1-4;  Lc 12, 49-53

 

SABATO 17 agosto

S. Giacinto

h. 18:30 Eucaristia (in Chiesa)

 

 

DOMENICA

18 AGOSTO 2019

S. Elena

h. 08:30

h. 10:30

 

h. 18:30

Eucaristia (in Chiesa)

Eucaristia (in Chiesa) – LOCATELLI LUIGI, FERRARA LUCREZIA e VALENTE ANDREA

Eucaristia (in Chiesa)

 

 

AVVISI

1.     Pulizie della Chiesa: MOULIN (11 - 18 agosto 2019)

2.     Mercoledì 14  agosto alle ore 20:45 - Processione in onore della Madonna con partenza dalla "Madonna dell’Amicizia" (loc. Pera Carà) fino alla Chiesa, in caso di pioggia: Veglia di preghiera in Chiesa.

3.     15 agosto 2019 Assunzione della Beata Vergine Maria e festa delle guide alpine. Santa Messa alle ore 11:00 palco centrale all’aperto. Festa delle guide alpine. Benedizione delle corde e delle piccozze.

4.     Responsabile dei fiori - GABRIELLA e MARIE LOUISE tel. 347 096 9869

 

DOPO 30 ANNI….SUONA!!!

Mercoledì 14 agosto 2019 dopo la processione in onore dell’Assunta, sarà presentato l’organo della chiesa che dopo 30 anni di fermo, in modo miracoloso ha conservato un meraviglioso suono. Invito tutti a sentire dal vivo qualche brano musicale eseguito dal maestro Matteo Pasqualini.

 

Dal Vangelo secondo Luca 12,35-40

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Siate pronti, con le vesti strette ai fianchi e le lampade accese; siate simili a quelli che aspettano il loro padrone quando torna dalle nozze, in modo che, quando arriva e bussa, gli aprano subito. Beati quei servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli; in verità io vi dico, si stringerà le vesti ai fianchi, li farà mettere a tavola e passerà a servirli. E se, giungendo nel mezzo della notte o prima dell’alba, li troverà così, beati loro! Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora viene il ladro, non si lascerebbe scassinare la casa. Anche voi tenetevi pronti perché, nell’ora che non immaginate, viene il Figlio dell’uomo». Parola del Signore.

In questo brano del Vangelo Cristo ci dice di non avere paura, di non lasciarci prendere dall’angoscia: il nostro stato d’animo di sempre deve essere una tranquilla fiducia in Dio, poiché “al Padre vostro è piaciuto di darvi il suo regno”. Dobbiamo aprire un conto in questo regno, perché solo lì si trova la vera ricchezza. La motivazione e il fine dell’uomo provengono sempre da dove egli pensa che si trovino i veri valori: “Perché dove è il vostro tesoro, lì sarà anche il vostro cuore”. Questa priorità implica che noi siamo distaccati dal denaro e dai beni materiali, e che li utilizziamo per il bene altrui, essendo responsabili davanti a Dio della loro gestione.  
Dobbiamo anche tenerci in uno stato di veglia costante, aspettando la venuta di Cristo: “Siate pronti, con la cintura ai fianchi e le lucerne accese”. Come i servi non sanno quando il loro padrone rientrerà dal ricevimento di nozze, come un uomo non può sapere quando entreranno i ladri nella sua casa, così noi non conosciamo l’ora della nostra morte, quando cioè Cristo tornerà per noi
.(www.lachiesa.it)

 

DIO VI BENEDICA!

 

 

DIOCESI DI AOSTA – PARROCCHIA SAN NICOLA – LA THUILE

FOGLIO SETTIMANALE        N°29(2019)

  04 - 11 agosto 2019

 

 

XVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Qo 1,2;2,21-23 Sal 89 Signore, sei stato per noi un rifugio di generazione in generazione

 Col 3,1-5.9-11; Lc 12,13-21.

 

SABATO 03 agosto

S. Lidia

 

h. 18:30 Eucaristia (in Chiesa)

- CEREGHINI LINA e GIUSEPPE

- MICHELE

 

DOMENICA

04 AGOSTO 2019

 

 

h. 08:30

 

h. 10:30

 

h. 18:30

 

Eucaristia (in Chiesa)

- Per i benefattori della parrocchia

Eucaristia (in Chiesa)

- GRUGNETTI NOEMI e CROCI EZIO

Eucaristia (in Chiesa)

- ANGELO e coniugi MARIOTTI e USSI

 

LUNEDÌ 05 agosto

Madonna della Neve

 

h. 18:30

 

 

Eucaristia (in Chiesa)

- DAVIDE e SIMONE per la conversione

 

MARTEDÌ 06 agosto

Trasfigurazione del Signore

 

h. 18:30

 

 

Eucaristia (in Chiesa)

 - DAVIDE e SIMONE per la conversione

 

MERCOLEDÌ 07 agosto

S. Gaetano

 

h. 18:30

 

 

Eucaristia (in Cappella Santa Barbara)

- coniugi ROMULO e GINETTA

 

GIOVEDÌ 08 agosto

S. Domenico Guzman

 

h. 18:30

 

 

Eucaristia (in Cappella Santa Barbara)

- COLLOMB ANNA e Famiglia

 

VENERDÌ 09 agosto

S. Teresa Benedetta della Croce

 

h. 16:00

 

 

Eucaristia (in Microcomunità)

 

 

XIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Sap 18,6-9 Sal 32 Beato il popolo scelto dal Signore. Eb 11,1-2.8-19; Lc 12,32-48

 

 

SABATO 10 agosto

S. Lorenzo

 

h. 18:30 Eucaristia (in Chiesa)

- BENDOTTI OLGA e FRANCO

- CEREGHINI LINA e GIUSEPPE

 

DOMENICA

11 AGOSTO 2019

 

 

h. 08:30

 

h. 10:30

 

h. 18:30

 

Eucaristia (in Chiesa)

 

Eucaristia (in Chiesa)

 

Eucaristia (in Chiesa)

- ENRICO (KICCO) CHIARELLA

 

AVVISI

1.     Pulizie della Chiesa: VILLARET (04 - 11 agosto 2019)

2.     Confessioni a Morgex giovedì 08 agosto 2019 dalle ore 09:00 alle ore10:30.

3.     Responsabile dei fiori - GABRIELLA e MARIE LOUISE tel. 347 096 9869

 

Dal Vangelo secondo Luca 12,13-21

In quel tempo, uno della folla disse a Gesù: «Maestro, di’ a mio fratello che divida con me l’eredità». Ma egli rispose: «O uomo, chi mi ha costituito giudice o mediatore sopra di voi?». E disse loro: «Fate attenzione e tenetevi lontani da ogni cupidigia perché, anche se uno è nell’abbondanza, la sua vita non dipende da ciò che egli possiede». Poi disse loro una parabola: «La campagna di un uomo ricco aveva dato un raccolto abbondante. Egli ragionava tra sé: “Che farò, poiché non ho dove mettere i miei raccolti? Farò così – disse –: demolirò i miei magazzini e ne costruirò altri più grandi e vi raccoglierò tutto il grano e i miei beni. Poi dirò a me stesso: Anima mia, hai a disposizione molti beni, per molti anni; ripòsati, mangia, bevi e divèrtiti!”. Ma Dio gli disse: “Stolto, questa notte stessa ti sarà richiesta la tua vita. E quello che hai preparato, di chi sarà?”. Così è di chi accumula tesori per sé e non si arricchisce presso Dio».

Parola del Signore.

Il messaggio essenziale del Vangelo di oggi è talmente chiaro che, in realtà, non ha bisogno di interpretazione: “Guardatevi e tenetevi lontano da ogni cupidigia, perché la vita di un uomo non dipende dai suoi beni”. E “arricchitevi davanti a Dio!”.  
Ma, siccome conquistare dei beni è un’aspirazione fondamentalmente umana, vale quindi la pena entrare nei dettagli della parabola del ricco stolto raccontata da Gesù. La ricchezza conferisce agli uomini una certa sicurezza, permette loro di disporre della propria vita, di non dipendere completamente dagli altri o dallo Stato, di organizzare la propria sfera di vita, di occuparsi di cose che fanno loro piacere, di concretizzare grandi missioni o grandi scopi. In questa misura, i beni sono necessari per una giusta esistenza. Gesù non mette in questione il buon impiego dei beni e delle ricchezze. Ma afferma che beni e ricchezze portano gli uomini a sentirsi lontani da Dio e dal prossimo, a pensare di essere assicurati contro la miseria, la vecchiaia e la morte e a soddisfare i piaceri di questo mondo. E ancora, per molti uomini, il successo materiale è il simbolo della benedizione di Dio. Pensano di avere compiuto bene il loro ruolo nella vita quando acquisiscono ricchezza e considerazione. E che Dio non possa pretendere di più da loro. Ora, anche per essi, il principale comandamento è l’ultimo criterio che permetterà di giudicare la loro vita.  
Ecco perché la ricchezza deve essere per ognuno un mezzo di azione: un mezzo per impegnarsi per gli altri. Aiutando coloro che sono nello sconforto e condividendo con generosità, si sarà veramente ricchi: ricchi agli occhi di Dio
.(www.lachiesa.it)

 

DIO VI BENEDICA!

DIOCESI DI AOSTA – PARROCCHIA SAN NICOLA – LA THUILE

FOGLIO SETTIMANALE        N°28(2019)

  28 luglio – 04 agosto 2019

 

 

XVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Gn 18,20-32; Sal. 137 Nel giorno in cui ti ho invocato mi hai risposto. Col 2,12-14; Lc 11,1-13

 

 

SABATO 27 luglio

S. Pantaleone

 

h. 18:30 Eucaristia (in Chiesa)

 

DOMENICA

28 LUGLIO 2019

 

h. 08:30

 

h. 10:30

 

h. 18:30

 

 

Eucaristia (in Chiesa)

- per i volontari della chiesa

Eucaristia (in Chiesa)

 

Eucaristia (in Chiesa)

-       ITALO e MASSIMILIANO

-       SARA

 

LUNEDÌ 29 luglio

S. Marta

 

h. 18:30

 

 

Eucaristia (in Chiesa)

- ALBINO, MARIA, ALDO e LUISA

 

MARTEDÌ 30 luglio

S. Pietro Crisologo

 

h. 18:30

 

 

Eucaristia (in Chiesa)

 

 

MERCOLEDÌ 31 luglio

S. Ignazio di Loyola

 

h. 08:30

 

 

Eucaristia (in Chiesa)

 

 

GIOVEDÌ 01 agosto

S. Alfonso M. de’Ligouri

 

h. 18:30

 

 

Eucaristia (in Cappella Piccola Golette)

- VITALI ALDINA, JACQUEMOD MAURIZIA e VITALI RICCARDO

 

VENERDÌ 02 agosto

S. Eusebio di Vercelli

 

h. 08:30

h. 09 -12:30

 

Eucaristia (in Chiesa) – coniugi defunti

Adorazione Eucaristica

 

XVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Qo 1,2;2,21-23 Sal 89 Signore, sei stato per noi un rifugio di generazione in generazione

 Col 3,1-5.9-11; Lc 12,13-21.

 

 

SABATO 03 agosto

S. Lidia

h. 11:00 Eucaristia (Becca Pouegnenta)

 

h. 18:30 Eucaristia (in Chiesa)

 

DOMENICA

04 AGOSTO 2019

 

 

h. 08:30

 

h. 10:30

 

h. 18:30

 

Eucaristia (in Chiesa)

- Per i benefattori della parrocchia

Eucaristia (in Chiesa)

 

Eucaristia (in Chiesa)

 

 

AVVISI

1.     Pulizie della Chiesa: THOVEX-BUIC (28 luglio – 04 agosto 2019)

2.     Confessioni a Morgex giovedì 01 agosto 2019 dalle ore 09:00 alle ore10:30.

3.     Sabato 3 agosto 2019 - Pellegrinaggio alla Croce su Becca Pouegnenta. L’Eucaristia si celebrerà alle ore  11:00. Partenza dal Colle San Carlo alle ore 06:30.

4.     Responsabile dei fiori - GABRIELLA e MARIE LOUISE tel. 347 096 9869

 

Dal Vangelo secondo Luca 11,1-13

Gesù si trovava in un luogo a pregare; quando ebbe finito, uno dei suoi discepoli gli disse: «Signore, insegnaci a pregare, come anche Giovanni ha insegnato ai suoi discepoli». Ed egli disse loro: «Quando pregate, dite: “Padre, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno; dacci ogni giorno il nostro pane quotidiano, e perdona a noi i nostri peccati, anche noi infatti perdoniamo a ogni nostro debitore, e non abbandonarci alla tentazione”». Poi disse loro: «Se uno di voi ha un amico e a mezzanotte va da lui a dirgli: “Amico, prestami tre pani, perché è giunto da me un amico da un viaggio e non ho nulla da offrirgli”; e se quello dall’interno gli risponde: “Non m’importunare, la porta è già chiusa, io e i miei bambini siamo a letto, non posso alzarmi per darti i pani”, vi dico che, anche se non si alzerà a darglieli perché è suo amico, almeno per la sua invadenza si alzerà a dargliene quanti gliene occorrono. Ebbene, io vi dico: chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve e chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto. Quale padre tra voi, se il figlio gli chiede un pesce, gli darà una serpe al posto del pesce? O se gli chiede un uovo, gli darà uno scorpione? Se voi dunque, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro del cielo darà lo Spirito Santo a quelli che glielo chiedono!».

Parola del Signore.

Grazie alle letture bibliche, oggi la Chiesa ci insegna quello che significa la preghiera e come bisogna pregare. Il racconto dell’intercessione di Abramo in favore delle città depravate di Sodoma e Gomorra (Gen 18,20-32: 1a lettura) dimostra che i castighi di Dio non sono la conseguenza di una predestinazione irrevocabile. L’intercessione degli uomini che conoscono l’amore di Dio è capace di risvegliare la sua misericordia.  
San Luca ci riporta una serie di insegnamenti di Gesù su come bisogna pregare. Gesù invita innanzitutto a pregare, per qualsiasi richiesta, con fiducia, ed assicura ad ognuno che tutte le preghiere sincere saranno esaudite: “Chiunque chiede ottiene; chi cerca trova e sarà aperto a chi bussa”. Poi Gesù dice che un padre terreno dà solo buone cose ai suoi figli e non vuole ingannarli. Come potrebbe Dio, il migliore dei padri, mandarci qualcosa di cattivo quando noi suoi figli gli chiediamo il suo aiuto?  
La parabola dell’uomo che sollecita il suo amico è basata sulla regola del rilancio: se un amico terreno non è capace di mandare via colui che è venuto per pregarlo, anche se chiede il suo aiuto nelle peggiori circostanze, a maggior ragione Dio - che è il nostro migliore amico - esaudirà le nostre preghiere! Tanto più che noi per lui non siamo mai importuni.  
Tutto questo trova la sua espressione più convincente nella preghiera che il Signore insegna ai suoi discepoli. Se abbiamo fatto nostra la preoccupazione di Dio: cioè che il suo nome sia conosciuto e riconosciuto e che il suo regno venga nel mondo, egli stesso farà sue le nostre preoccupazioni. La preghiera del Signore è il riassunto di tutto il Vangelo. Ed è per questo che è il fondamento e il cuore di tutta la preghiera umana
.(www.lachiesa.it)

 

DIO VI BENEDICA!